Come risolvere L’ANSIA da SEPARAZIONE


Forse, la prima volta che l’hai provata è stato quando i tuoi ti hanno accompagnato in macchina al campeggio dove avresti passato la tua prima vacanza da sola. Oppure lo scorso autunno, quando tuo figlio è salito sullo scuolabus per la prima volta. Non importa quando o perché hai provato un attacco di ansia da separazione, quello che importa è che una volta provato non lo puoi dimenticare. Il morso della solitudine è viscerale, così come il bisogno di aggrapparsi a qualcuno. Noi esseri umani siamo in grado di riconoscere questa sensazione e capire perché la proviamo. Sappiamo che la vita è fatta di arrivi e di partenze e riusciamo ad affrontare e risolvere i momenti in cui ci sentiamo abbandonati.

Ma gli umani non sono i soli a soffrire dell’ansia da separazione. Ci sono anche i cuccioli.

Se pensi che il tuo cucciolo ha appena lasciato la sua mamma, i suoi fratelli e l’unico luogo che abbia mai visto, puoi capire come si sente. Può sentirsi impaurito. Può sentirsi solo. Quindi è normale che si aggrappi a tutto quello che gli da sicurezza, calore e felicità, ovvero a te. Ecco perché, quando vai al lavoro o passi un’intera giornata fuori casa, lui soffre per il distacco. Diversamente da te, il cucciolo non ha le risorse per affrontare questa situazione. Di conseguenza, può assumere comportamenti strani come sbavare, ansimare, abbaiare troppo, sporcare in casa o distruggere quello che gli capita a tiro. Oppure può provare a scappare via. Fortunatamente, con un po’ di metodo, puoi risolvere questa situazione. Ecco come:

Come diagnosticare l’ansia da separazione

La maggior parte dei cuccioli si adatta alla sua nuova vita subito dopo essere stata adottata. Una volta imparate le abitudini della sua nuova casa, le sue paure si dissolvono rapidamente. Ma per un cucciolo su 15, l’ansia da separazione permane. Come fai a sapere se il tuo cucciolo è uno di questi? Secondo i veterinari, che dispongono di un vasto osservatorio, i comportamenti sopra indicati si manifestano nei primi 30 minuti successivi al momento in cui il padrone esce da casa. E si verificano regolarmente quando il cucciolo viene lasciato solo.

Come risolvere questa situazione

  • Cerca di comprenderlo. I cuccioli che soffrono di ansia da separazione non si comportano come indicato per vendetta o per cattiveria. Non punirlo e non isolarlo. Entrambe queste tattiche possono rivelarsi controproducenti.
  • Cerca di modificare il suo comportamento. Mettigli qualcosa di buono da mangiare nella cuccia prima di uscire oppure lasciagli un nuovo giocattolo prima di una partenza. Puoi anche provare da dargli da mangiare, visto che un cucciolo con la pancia piena è molto più rilassato di uno che ha fame.
  • Minimizza l’importanza delle tue uscite e dei tuoi ritorni. Se con la voce e i gesti riesci a fargli capire che tutto procede normalmente, anche lui comincerà a crederci.
  • Rivolgiti a un servizio di assistenza per cani, in modo da lasciarlo in compagnia quando non ci sei.
  • Insegnagli a sopportare le tue uscite. Dagli una ricompensa, poi esci da casa per un minuto o due. Il tuo cucciolo comincerà ad associare il fatto che esci a un momento piacevole, o almeno riuscirà a sopportare meglio la tua assenza. Prolunga gradualmente la quantità di tempo prima di tornare a casa fino a quando non si sarà abituato.

Chiedi consiglio a un esperto

Alcuni cuccioli non riescono a superare l’ansia da separazione. I cani di alcune razze, ad esempio i Weimaraner, sono noti per avere questo problema anche da adulti. Questi animali hanno bisogno di maggior attenzione e, in alcuni casi, dell’intervento di un medico. Nei casi più estremi, infatti, il medico può prescrivere dei sedativi, anche se questa non può certo essere considerata una buona soluzione a lungo termine. Ma anche gli addestratori possono essere di grande aiuto.

I cuccioli amano la socialità. Quindi è normale che sentano la mancanza delle persone. Con il tempo, il cucciolo imparerà che tu farai ritorno e la sua ansia svanirà. Presto, anzi, sarà abituato a stare talmente bene da solo che al tuo ritorno lo troverai tranquillamente addormentato. Magari sul tuo divano preferito…

Fonte: da http://www.eukanuba.it/it-IT

 

LEGGI ANCHE: L’ANSIA DA SEPARAZIONE

TORNA ALLA LISTA DI TUTTI I CONSIGLI

Pubblicato da Briciole di Luna

Allevamento Amatoriale Chihuahua riconosciuto Enci e FCI. Attenzione nella conservazione e selezione di razza con amore e dedizione. Specializzati nella colorazione Blue e Choccolate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: